INDIETRO

 

AMEDEO MODIGLIANI


Modigliani nacque a Livorno nel 1884 e morì a Parigi nel 1920. Già dopo le prime esperienze fu influenzato dall'arte dei fauves ma ebbe rapporti anche con le correnti artistiche del Liberty e della Secessione.

Successivamente fu colpito dalle esperienze artistiche di Picasso, Toulouse-Lautrec e Cezanne ma già dal 1908 iniziò ad esprimersi con molta autonomia. Poco dopo conobbe Brancusi e propose la sua prima mostra personale . Fece scalpore ma suscitò commenti anche negativi.

Dopo le note importanti esperienze nella scultura si dedicò prevalentemente alla pittura. Sulla sua arte hanno annotato " ...liberò il colore da ogni determinazione naturalistica e sensoria, impiegandolo in senso plastico e costruttivo".

Intorno al 1917-1918 si ammalò e fu ricoverato alla Charitè di Parigi dove morì due anni dopo. Dopo la sua morte le opere ebbero il successo che Modigliani non conobbe in vita.
Riproduciamo alcuni volti (particolari) tratti dalle sue opere. Per approfondimenti rinviamo anche al sito dell'Archivio

Centro Studi Modigliani: casa natale

 

home