IL MOVIMENTO AGRA' ED I SUOI MANIFESTI

Il movimento agra' (agravitazionale) fu fondato da Sante Monachesi nel 1962 entusiasta , anche dal punto di vista artistico e concettuale, delle prime esperienze nello spazio (impresa di Gagarin ecc.). Avendo definito l'AGRA' ,il movimento definini' anche l'ANTIGRA'.

 

I° MANIFESTO AGRA'(Sante Monachesi, Macerata, 1964).

Noi proponiamo una vita antigra' per tutti i giovani e vecchi di tutto il mondo. Un rinnovamento antigra' per la vita della coscienza dell'uomo moderno del presente creatore nella sensibilita' vergine e nuova.

ANTIMISTIFICAZIONE

Siamo per una vita poetica e creatrice oltre il sesso e oltre il genio rivelatore della scienza della meccanica e della cibernetica . Siamo per una politica creativa nella vita, per un una economia nuova e antigravitazionale la quale per il mondo oltre la morte e la prigione delle nuove generazioni condannate a vivere all'infinito di maniera. Uscire dalla nevrosi ossessiva creata da questo nostro tempo di rapina.

Siamo per la civilta' moderna completamente rinnovata dalla rilevazione nelle nuove forze dell'universo antigravitazionale che ribalta tutti i sistemi idioti ed oppressivi.

Lasciamo le vecchie citta' del passato, cimiteri irrazionali per uomini spenti, lasciamo questi musei per professori di archeologia. Chiudiamo le porte di questa Roma secolare da visitare con biglietto d'ingresso.

Oggi, dopo l'epoca aerodinamica atomica, cosmica, spaziale, creativa, nell'epoca antigravitazione noi siamo per una vita creativa che realizzi le scoperte della scienza per una ricchezza generale.

CITTA' ANTIGRA'

Comprensori nuovi di decentramento burocratico, architetture antigra' per la nuova epoca di uomini liberi. Decentramento urbanistico policentrico dell'abitazione antigravitazionale contro la casa statica prigione nell'agglomerato della edilizia speculativa centro di infezioni fisiche ignobili speculatori e frutto di sistemi superati e decrepiti.

Un'architettura lirica antigravitazione seminata nello spazio nuovo del mondo sopra strutture policentriche della nostra epoca antigravitazionale seminata nello spazio nuovo del mondo sopra strutture policentriche della nostra epoca antigravitazionale.

Centi Antigra' fari e porti per una umanita' dello spirito nuovo, da una vita antigravitazionale in tutti i centri dell'universo. Luce antigra', ponti liberi per le citta' terrestri, creatori di luci mentali colorate artistiche regali della nostra fantasia moderna dell'uomo uscito dalla preistoria dei nostri padri rivolti al passato e paurosi del futuro, gente preservata e perseverante.

Antipreservazione antigra', liberazione dalla falsa cultura dei monopoli.

 

II ° MANIFESTO AGRA' ( Sante Monachesi, Macerata , 1965)

Nel primo manifesto annunciavamo l'epoca antigravitazionale e la costituzione dello Stato Universo. Oggi proclamiamo in arte la distruzione della materia, non cadremo piu' ne' appesi ne' sospesi attraverso la luce in pittura in scultura in architettura liberi e antigravitazionali, nella vita del colore, di timbro. Musica pura e coscienza della forma.

Oltre ogni mortuarismo contemporaneo un'arte resa come sensazione dell'antigravitazionale. Siamo per la anticupola in architettura, per la antiguglia, l'antinoia.

Siamo i creatori delle sculture diagonali e spirituali del nostro tempo, i creatori dello spazio libero in un'architettura Policentrica antigravitazionale, che liberi l'uomo della gravitazione millenaria e medioevale ferma ad interessi fermi e mummificati come feticci inamovibili.

Una vita antiagra' policentrica poliedrica che immensifichi il tempo-spazio all'infinito antipassato antifuturo.

Esplosione dell'attimo antigravitazionale.

Presente all'infinito oltre tutte le tipologie vecchie , le superstizioni, le auree creature del passato e del futuro.

Anti infantilismo.

Anti idiozismo , antimummificazione storicistica.

Fuori dalla cultura in calzamaglia dei vecchi rimbecilliti di oggi e di domani che imputridiscono nell'istrionismo ignobile.

Ci ribelliamo ad ogni forma deteriore della vita proiettati verso la ricchezza creativa del dare.

Antiegocentrismo, antimiseria nella facolta' delle idee azioni rivoluzionarie.

Antiopportunismo

Siamo per lo sganciamento antigravitazionale da qualsiasi situazione narcisistica esibizionistica dei fottuti di gloria.

Per un alleggerimento dello spirito poetico in pittura, in letteratura, in cinematografia, in economia fallimentare e retorica.

Nel primo MANIFESTO ANTIGRAVIAZIONALE annunciavamo lo costituzione dello STATO UNIVERSO. Oggi proponiamo AGRA'.

AGRA' una liberta' agravitazionale PER TUTTI GLI UOMINI DEL MONDO 1966/2000.

AGRA' ogni uomo al centro dell'universo umano come ogni punto e' un centro dell'universo. Ogni uomo: un centro di liberta' AGRA' nell'universo UMANO COSMICO della collettivita' per interessi comuni in una vita creativa decentrata, creatrice di sempre nuove ricchezze materiali e spirituali. AGRA' oltre ogni gravitazione intorno a vecchie ideologie/dogmatismi secolari/scoppio dell'attimo AGRAVITAZIONALE/ liberta' nella fluidita' del pensiero contro la pianificazione dei cervelli.

Una liberta' di coraggio, una conquista disinteressata della liberta' contro il lucro e la rapina, interminabili dell'umanita' passata.

Una liberta' AGRA' per uscire dal DIRIGISMO STORICISTICO/DITTATORIALE/POLITICO/INTELLETTUALOIDE:

Una liberta', conquista personale di una coscienza contro la paura e la superstizione.

ECONOMIA AGRA' dove esiste soltanto la colonna DARE.

Invertire il giro e rendere AGRA' ogni partita doppia DARE/AVERE che funzioni in un senso universale dei popoli oltre il vecchio concetto di egemonie di razze e di frontiere/attraverso una conquista personale di liberta' AGRA'.

ARTE AGRA' che permetta all'artista di affrancarsi dalla paura e dal feticismo, dalla maniera di un dogmatismo imposto a tutti con i SISTEMI DELLA DITTATURA.

ARTISTA AGRA' libero di affermare oltre ogni monopolio politico e di mercato le conquiste della propria sensibilita' rivelatrice della eroica poetica, inesauribile ricchezza dello spirito creatore di CIVILTA' AGRA'.

AGRA' uomo d'oggi che ammette in Umilta' la necessita' della esistenza di altri Uomini incoraggiandone l'iniziativa, oltre il condizionamento dei riflessi e contro inutili massacri, materiali e spirituali, della violenza nella DITTATURA.

AGRA' uomo d'oggi che ammette in Umilta' la necessita' della esistenza di altri Uomini incoraggiandone l'iniziativa, oltre il condizionamento dei riflessi e contro inutili massacri, materiali e spirituali, della violenza nella DITTATURA.

AGRA' forza dinamica di una vita da vivere umanamente nella ricchezza spirituale, inesauribile nella fraternita' e nell'amore.

AMORE-AGRA' unica fonte AGRA' creatrice di ogni ricchezza materiale, conquista eroica del Genio/del Santo/ nella forza della LIBERTA' di una SOCIETA' ANTIGRA'.

AGRA' per una ARCHITETTURA che nella Creazione dei RAPPORTI URBANISTICI porti le condizioni del lavoro sociale, contro la stanchezza del gregge AUTOTRASPORTATO E AUTOTELEVISIONATO.

Una Architettura Lirica, policentrica, di Stato e una libera varia abitazione poetica per gli Uomini della CITTA' AGRA' NELL'UNIVERSO.

Oltre l'ANTIGRAVITAZIONALE nei nuovi simboli AGRA' come centri dello spirito, dello spazio e della dimensione nuova della nostra nuova EPOCA AGRAVITAZIONALE di uomini AGRA' padroni dell'Universo.

III° MANIFESTO AGRA' ( Sante Monachesi, Baia Domitia, 1968)

AGRA' PER LA LIBERTA'

Carlo Uomo, in che epoca vivi ?

VIVI NELL'EPOCA AGRAVITAZIONALE AGRA'

Perche' abbiamo conquistato la fascia di VAN ALLEN

terzo manifesto Agra'

TUTTI GLI UOMINI AGRA' CHE VIVONO IN QUESTA EPOCA AGRAVITAZIONALE 1966-2000 FINO ALL'INFINITO DELL'ATTIMO PRESENTE FUORI DAL TEMPO CALENDARIO, CREDONO CHE PER SUPERARE L'EPOCA ATOMICA "di morte tua , morte mia" E NON RICADERE DA QUESTO IMMOBILISMO E PRECIPITARE NEL VECCHIO RICORSO STORICO "di morte tua, vita mia" SI DEVE FAR PRENDERE COSCIENZA ALL'UOMO DELL'EPOCA AGRA', DELL'EPOCA NELLA QUALE EGLI VIVE, DELL'EPOCA AGRAVITAZIONALE "vita mia vita tua" anziche' proiettarlo sempre verso ipotetica astrazioni come "l'Adamo moderno" O CON " l'uomo X, ipsilon" FUORI DALLA REALTA' DELL'EPOCA AGRAVITAZIONALE:

IN QUESTO SECOLO CI SIAMO MANGIATI 5 EPOCHE:

- EPOCA DINAMICA 1910/1930;

- EPOCA AERODINAMICA 1930/1936 morte tua, vita mia

- EPOCA NUCLEARE ATOMICA 1936/1950 morte mia, morte tua

- EPOCA ANTIGRAVITAZIONALE 1950/1965;

- EPOCA ATTUALE DEL FUTURO , AGRAVITAZIONE: VITA TUA, VITA MIA

- EPOCA AGRAVITAZIONALE CON L'UOMO AGRA' NELLA VERITA' POETICA AGRA' E NELLA REALTA' AGRA', NELLA CIVILTA' AGRA' , NELL'UNIONE DELLE COSCIENZE, NELLA LIBERTA' DI "vita tua, vita mia";

PRODIGALITA' DEL SAGGIO AGRA' NELLA PRODIGALITA' DELLA MACCHINA


INDIETRO

 

HOME