sommario schede

IL TARDO GOTICO IN INGHILTERRA ED EUROPA

 

Fra la fine del 13° secolo e l'inizio del 14°  in diverse parti d'Europa l'architettura gotica ha un'evoluzione. Come scrive Ernst H. Gombrich " i costruttori...non si accontentavano più della linea nitida e maestosa delle cattedrali più antiche, ma amavano mostrare la loro abilità nella decorazione e nella complessità dell'ornato...".

Tale nuova situazione dipendeva anche dal fatto che spesso gli stessi committenti, anche per altro tipo di opere d'arte, preferivano facilmente lo sfarzo, l'attenzione ai particolari ed a taluni motivi ripresi dalla natura.  

In Inghilterra dove c'era stata la parentesi dell'arte normanna, l'architettura gotica si era comunque manifestata fin dall'inizio con alcune peculiarità. Uno dei primi esempi dell'interpretazione inglese del gotico si ebbe a Wells.

primo gotico inglese a Wells, facciata ( 1230- 1240). Foto © Andrea Todeschini-fotolia

In genere le fasi del gotico inglese sono classificate in primo gotico (Early English), nel gotico ornato (Decorated style) ed infine nel gotico perpendicolare (c.d. Perpendicular Style ). In queste ultime forme le linee diritte prevalgono su quelle curve.

Nel resto d'Europa, relativamente al periodo più tardo ed ai diversi settori, si parla invece di "gotico internazionale", "gotico fiorito o fiammeggiante", "gotico cortese" e via continuando. Il processo fu graduale. Taluni sostengono che un inizio del c.d. gotico internazionale si ebbe in alcuni aspetti dell'arte di Avignone all'epoca dei papi.

Sono quasi sempre in questo stile tardo gotico le cattedrali di ambito tedesco dove spesso lavorarono gli architetti della famiglia Parler (Heinrich, Peter, Wenzel ecc.). Un caso interessante di gotico flamboyant si ha anche nella chiesa di Brou che fu voluta da Margherita d'Austria in una zona all'epoca controllata dai Savoia, ma gli esempi di tale stile in Francia sono numerosi in alcune zone (a Rouen con il palazzo di Giustizia e la chiesa di Saint-Maclou ecc). Una versione locale del gotico fu il c.d stile brabantino che si ebbe nelle Fiandre (si veda come esempio la ricchissima facciata del municipio di Lovanio).


il municipio di Lovanio (Belgio) in stile gotico brabantino

Una delle costruzioni del tardo gotico inglese è comunque la Cattedrale di Exeter (nel Devon, qui  illustrata con alcune foto) che fu ultimata nel 1400 circa ma che, essendo stata iniziata tempo prima sui luoghi di un accampamento romano, in alcune parti, come spesso accade, ha elementi di stili precedenti.

 


esterno cattedrale di Exeter -foto © Alistair Gleave, Fotolia

 


interno cattedrale di Exeter , foto © Chris Doyle , Fotolia

 

In Inghilterra per il gotico "decorato" vanno citate altre numerose chiese. Fra queste appare particolare quella di Lichfield . Molto interessante in stile "perperdicolare" è il chiostro di Gloucester.

A differenza del primo gotico francese i diversi stili del tardo gotico furono utilizzati anche in costruzioni di tipo civile. Infatti gli architetti, grazie a mutate condizioni economiche, civili e politiche , da qualche tempo non lavorano più solo per la Chiesa. In alcune zone d' Europa la borghesia incomincia ad essere presente come acquirente o committente. Un notevole edificio privato in stile tardo gotico è fra gli altri il palazzo che si fece costruire- a Bourges (F)- il ricchissimo e controverso mercante Jacques-Cœur.

In Italia costruzioni civili in stile tardo gotico si ebbero particolarmente a Venezia dove con il passare del tempo si venne a formare una tendenza abbastanza autonoma da altre.

testo di Alpav; foto coperte da copyright

 

Chiostro-_Gloucester

Ulma(D)-duomo, portale

 

NOTA: relativamente alle costruzioni in gotico flamboyant Ernst H. Gombrich considerava:" ...di questi edifici alcuni hanno un carattere fiabesco per ricchezza e creatività; ma si sente pure che i loro autori avevano in tal modo esaurito le ultima possibilità dell'arte gotica, e che la reazione sarebbe stata, presto o tardi, fatale"

 

gotico manuelino

gotico in Alsazia

 


home