sommario schede

SCHEDA: MICHELANGELO & ARTE A BRUGES

 

Il David

la statua della Minerva

Michelangelo: il Mosč

Pietą in Vaticano

Nei primissimi anni del 16° secolo Michelangelo fu avvicinato da alcuni rappresentanti fiamminghi( fra i quali Alexandre Moscroun) che gli commissionarono(o comunque acquistarono) la Madonna con Bambino ancora oggi conservata  nella Chiesa di Notre-Dame di Bruges (Belgio). L'opera fu realizzata in un momento particolare dell'attivitą michelangiolesca (produzione dei famosi "tondi"). E' probabile che, per volontą di Michelangelo, l'opera, spedita via mare a Bruges, rimanesse ignota per molto tempo ai fiorentini. E' solo ipotizzato che Raffaello ebbe modo di vederla.      


foto Toerisme Brugge by www.brugge.be
 
Bruges come altri luoghi delle Fiandre ebbe il suo massimo splendore fra il 1350 ed il 1450 e fu per molti versi concorrente di Venezia. Come in Italia, i profitti delle attivitą commerciali e bancarie consentirono molte committenze nel settore artistico. Sia le Fiandre che il Brabante subirono poi l'influenza della Borgogna e di quella corte. Al riguardo uno studioso come J.Huizinga ebbe ad osservare: " ...i palazzi municipali, finemente decorati, di Gand, di Bruges, di Lovanio e di altre cittą, costruiti in quell'eopoca, sembrano pił opera di un gioielliere che di un architetto; somigliano a preziosi reliquari, eseguiti nello stile ornato della corte ducale..." .
A Bruges sono importanti la Cattedrale di S.Salvatore, le chiese di S.Giacomo e del S.Sepolcro. Pure rilevanti il Palazzo di Giustizia (dove sono custodite importanti opere), il complesso delle Beghine, l'ospedale di S.Giovanni con interessante museo. Infine nel Museo comunale delle Belle Arti sono conservate opere di J.van Eyck, H. van Der Goes, H.Memmelinc, G.David.


foto Toerisme Brugge by www.brugge.be

     home